Carbonio, mercurio e un bel po di virus

Carbonio, mercurio e un bel po di virus

Ecco cosa contiene il permafrost che si sta sciogliendo

Il processo di scioglimento dei ghiacci dell’Artide, a cui ormai ci stiamo abituando, sta ovviamente producendo il rilascio di sostanze altamente inquinanti, alcune risalenti al Pleistocene.

Ad annunciarlo, in uno studio pubblicato sulla BBC sono gli studiosi del Woods Hole Research Center, in Massachusetts, tra l’altro più volte indicato per la gravità della situazione anche in merito alla quantità di carbonio presente nel permafrost che, ricordiamo, viene escluso dai modelli climatici (si legga qui per prendere paura)

La ricerca ha dimostrato come gli strati perennemente congelati stiano scomparendo a ritmo record portando alla luce, insieme ad antichissimi fossili, anche emissioni di metano, carbonio, mercurio tossico e malattie del passato.

Antonio Bernabei

Antonio Bernabei

Laureato in Giurisprudenza, si specializza in Knowledge management nel campo dell'economia e dell'informazione. Sta sviluppando un modello di analisi nel campo dell' Io Digitale per la gestione, raccolta ed utilizzo dei dati come patrimonio individuale. Si occupa di raccogliere dati sull'informazione scientifica legata al mondo dell'alimentazione biologica e cambiamento climatico.



Related Articles

Niente più sughero.

Nuova conseguenza del cambiamento climatico? Probabilmente la maggior parte delle persone conosce il sughero, anche grazie ai tappi che chiudono

La sfida delle Baraccopoli

slum, un futuro sempre piu nero.

29.07.2019: OvErShOoT dAy Mondiale

Come c’era da aspettarsi, con tre giorni di anticipo rispetto al 2018 e cinque mesi prima della fine dell’anno, abbiamo

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: